condividi l'articolo su:
«La poesia è il salvagente cui mi aggrappo
quando tutto sembra svanire.
Quando il mio cuore gronda
per lo strazio delle parole che feriscono,
dei silenzi che trascinano verso il precipizio.

Quando sono diventato così impenetrabile
che neanche l’aria riesce a passare.»
(Khalil Gibran)
ascolta la puntata dedicata alla poesiaterapia, del programma "Sensi e Controsensi" alla Start Radio.

•per info:

redazione@startevents.one
t.capocaccia@startevents.one
la Start Events, ripropone il progetto innovativo, dedicato al linguaggio poetico
come forma di riscatto umano e sociale.

Come per lo scorso anno, le "aree" saranno due:
1-concorsuale
(primo premio il murales in "sintesi" del testo vincitore in collaborazione con un municipio della Capitale)

2-laboratori poetici nelle scuole materne.
sezione: "POESIE INEDITE"

Perché dei percorsi poetici?
I versi poetici racchiudono significati che trascendono il senso dei singoli termini utilizzati. Le parole assumono valore di simboli.
Questo permette al poeta di muoversi lungo una linea di confine, tra realtà e immaginazione, tra coscienza e inconscio. La parola poetica permette di racchiudere significati che vanno oltre il linguaggio della razionalità, accedendo alle immagini, a quanto è indicibile, accedendo all’inconscio come fanno i sogni.
Il poeta ha un linguaggio che possiamo accomunare al linguaggio del delirio psicotico, pur conservando il primo un legame col reale che manca nella condizione patologica del secondo.
La potenza del linguaggio poetico viaggia tra due mondi: da una parte la realtà, la ragione, la consapevolezza, dall’altra l’irrealtà, l’intuizione, l’inconscio.
La psicologia accoglie e apprezza quello che la poesia può fare per la psiche umana. La poesia è da tempo, soprattutto oltreoceano, sia attività di supporto ad un cammino psicoterapeutico tradizionale, sia percorso poetico terapeutico specifico.
Tutti possiamo avere, in un particolare momento della nostra vita, desiderio o bisogno di accedere al linguaggio poetico come veicolo terapeutico e evolutivo. Questo, ovviamente, non farà di noi dei poeti. Gli artisti hanno un talento che non è di tutti. Tuttavia, la poesia, come spazio proprio di conoscenza, elaborazione e crescita personale può appartenere a tutti noi.
Un momento importante che arriva spesso prima di un eventuale tentativo di scrittura è la lettura di poesie. Le letture di poesie, soprattutto se si tratta di momenti di lettura appositamente organizzati su temi specifici che ci riguardano da vicino per qualche motivo, possono davvero toccare corde molto profonde e rappresentare dei percorsi di cambiamento, offrendo input importanti ad attivare riflessioni profonde, spunti per elaborare vissuti particolari e facilitare una qualche evoluzione personale.

Così, la poesia tornerà a riappropriarsi diquella sua capacità di interagire nel sociale, divenendo così punto di riferimento nella quotidianità urbana.
Un pensiero intimo e personale, che attraverso la realizzazione di un murales, diverrà spunto di riflessione, e segno vivo e vibrante di un'attività "evolutiva" non solo di e per un quartiere, ma per la città stessa.

E questo è il potere e l'originalità di: "Percorsi inVersi"!
sezione: "POESIA A SCUOLA"

Perchè abbiamo deciso di promuovere la poesia anche nelle scuole?

“La mente è un giardino da coltivare” e la poesia uno dei fiori più belli per questo giardino!

Promuovere momenti dedicati alla poesia diventa un atto di bellezza, di comunicazione, di cultura e di libertà.

•BELLEZZA
Bellezza perché il valore artistico dei versi poetici è elevato e bello è creare la possibilità di far nascere questa bellezza anche tra i banchi di scuola.

•COMUNICAZIONE
La poesia è fatta di parole che racchiudono significati altri oltre a quelli letterali, permettendo un'espressione più ampia di emozioni, di contenuti anche non immediatamente consapevoli, ecco che la poesia può farsi veicolo espressivo di sé, diventare un potente mezzo comunicativo con se stessi e di se stessi agli altri.

•CULTURA
La letteratura tocca momenti altissimi attraverso la poesia e sensibilizzare i più giovani è un compito che già la scuola si pone e ci piace sostenere questo scopo con il nostro progetto.

•LIBERTÀ
Il genere poetico racchiude modalità espressive che vanno dalle formule metriche più complesse a versi completamente liberi. Si può esercitare la propria libertà espressiva attraverso licenze poetiche che consentano di manifestare se stessi nelle proprie poesie.
BANDO CHIUSO presto news sulle date
sezione "poesie a scuola"
Menu
START EVENTS
p.iva: 13968561004
piazza di villa Carpegna, 58 - 00165 (RM)
tel: 06 6638302  /  348 6604501
mail: redazione@startevents.one
START EVENTS
p.iva: 13968561004
piazza di villa Carpegna, 58 - 00165 (RM)
tel: 06 6638302  /  348 6604501
mail: redazione@startevents.one