»scarica QUI le schede in formato pdf  degli ideatori e promotiori di: "Percorsi inVersi"
"Percorsi inVersi"- (promo videoclip)
in preziosa collaborazione con le librerie romane:
libreria: "Book Felix"
C.so Duca di Genova 68
tel: 06 561 2773
(ostia)
libreria: "iTrapezisti"
Via Laura Mantegazza, 37
tel: 06 558 4927
(monte verde)
libreria: "Mangiaparole"
Via Manlio Capitolino 7/9
tel: 0697841027
(metro Furio Camillo)
Visita la pagina dedicata agli elaborati poetici dei bambini di scuola elementare dell'istituto "Assisium" in Roma.
LEGGI QUI L'ARTICOLO dedicato al progetto, della testata giornalistica on line: "PONTILE NEWS"
   condividi questo articolo su:     
Quando un linguaggio artistico diviene un percorso di curiosità e di crescita, consapevole di un'esperienza singolare e condivisibile,  allora diviene
"Percorsi inVersi - poesia e street art in movimento"!
..........

4 PERCORSI LINGUISTICI.
3 SEZIONI POETICHE.
2 CONCORSI ("Poesie inedite" e "Street Art").
1 UNICO EVENTO.

Questi i nostri numeri!!

Quattro strade che sfrecciano e si evolvono singolarmente, tracciando su quattro "habitat" ("poesie inedite", "poesie a scuola" e "street art") , la fisionomia di un unico corpo, non più "solo" concorsuale,  forte della sua unicità nella visione d'insieme.

Siamo così convinti che l'arte (in questo caso la "poesia", "il racconto"), sia uno strumento ideale per poter attraversare le membrane più profonde, e divenire nell'introspezione, scoperta, linguaggio e risorsa.

"Quattro fondali", nei quali "la parola" diviene protagonista plastica; nelle scuole, dove la praticità di questo strumento, potrà  insinuarsi e creare le basi per promuovere un proprio linguaggio evoluto verso la propositività e l'inclusione, sovrapponendosi a quelli del bullismo e dell' omofobia.

Si declinerà in appuntamenti in alcune librerie indipendenti della Capitale ("Book Felix" ad Ostia, "Mangiaparole" sulla Tuscolana, ed "I Trapezisti" sulla Gianicolense) per dei reading selettivi; questa sarà l'unica sezione  in competizione, dove il linguaggio poetico diverrà "verbo e movimento", per giungere ad un unico obiettivo: fare in modo che la poesia scelta, possa divenire esempio e suggerimento, trasformandosi con una composizione grafica, in murales.

Sono anche stati realizzati per questa sezione, i "Salotti Psicologici" tenuti dalla psicologa Tiziana Capocaccia, con tema la scrittura poetica creativa in alcune librerie romane ; sarà anche possibile portare le proprie candidature sul loco ed ispirarsi per la realizzazione del proprio testo.

Ed il quarto percorso (esterno apparentemente alla scrittura poetica), legato strettamente alla poesia vicitrice della sezione: "Poesie inedite", sarà dedicato alla street art.
Ci piaceva l'idea di poter coinvolgere gli artisti ed i  quartieri stessi in questo percorso, passeggeri importanti di questo ambizioso progetto.

Ci sarà un bando che in tempi brevissimi, specificherà le linee guida per la realizzazione del murales, e la poesia vincitrice della sezione "poesie inedite", da realizzarsi nello spazio temporale tra la serata semifinale che si dovrà tenere (approssimativamente) il 18 marzo 2018 .

Qui il vincitore verrà individuato ma NON rivelato insieme ad altri due concorrenti), e la finale (orientativamente nel mese di aprile 2018).

Questa vedrà anche la presenza di ospiti istituzionali, davanti al muro del municipio, dal quale sarà stato scelto il bozzetto dell'opera realizzativa.

Promuovere così poesia e riscatto sociale, instillando il seme di una nuova consapevolezza nel linguaggio, perchè le parole sono importanti e dense di significato, a volte difficile da esprimere.

Stimolandolo. Promuovendolo.

Un Percorso emotivo ed evolutivo, che vedrà la sua pubblicazione in un volume con tutte queste "anime e tracce raccolte", conservate a testimonianza.
"Una nuova mappa" di tutte le nostre storie, persone incontrate.
Fermate e stazioni del cuore.

Percorsi (im)previsti, forse anche controcorrente, con ospiti e passeggeri illustri, che con slancio, hanno deciso di mettere le proprie competenze, intessendo in un personalissimo macramè, linguaggi ed esperienze.

(Mario "Christos" Marcello)


⏭ per info e per supportare l'evento:
redazione@startevents.one



⏭ il bando, i bozzetti ad opera degli street artist  e le schede, dovranno venir spedite al seguente indirizzo:
casting@startevents.one

La Start Events, ringrazia anticipatamente quei Municipi della Capitale, che con slancio e sensibilità, si sono voluti rendere partecipi del progetto.

Il bando dedicato alla Street Art, verrà pubblicato il 19 marzo 2018, ovvero il giorno successivo la semifiale.

Un grazie infinito al giornalista e blogger Saverio Tommasi ed alla regista, autrice e produttrice Sibilla Barbieri, per il loro supporto e vicinanza empatica.
i promotori dell'evento:
PAOLO IZZO
poeta, scrittore, giornalista
(vai alla sua bio)
TIZIANA CAPOCACCIA
psicologa, poetessa, speaker radiofonica, autrice di fiabe
(vai alla sua bio)
ERMANNO DODARO
autore, musicista, compositore, scrittore
(vai alla sua bio)
sono terminate tutte le fasi di selezione!!
Presto news per la FINALE, e la presentazione del murales, che verrà realizzato in uno spazio dedicato, da quel Municipio di Roma, che si sarà "aggiudicato" l'opera, grazie al bozzetto ritenuto vincitore presentato dai "propri" street artist.
appunti di viaggio:
Ha stupito un po' tutti, questa prima edizione di un progetto poetico, che nella sua sezione concorsuale, ha voluto rendersi originale ed intraprendente.

Tornare alla genesi del valore di un "artigianato", che plasma ed indirizza inchiostro nero e lucido, in solchi e perimetri di un pensiero.
Ritmato.
Suggestivo.
Personale.

Perchè l'arte, ha questa impellenza; riappropriarsi non solo di un "sentito", ma anche di tornare fluido tra le maglie di un tessuto sociale.
Un pensiero poetico personale, che generosamente diventa di tutti, su di un muro di un quartiere, tra la folla, il traffico.
Lo spunto per una riflessione trasfiguratosi in immagine, in murales, grazie alla capacità di street artist ed il supporto di alcuni Municipi della Capitale.

I testi che abbiamo letto ed apprezzato nei reading che si sono tenuti in alcune librerie indipendenti romane quali: "Book Felix", "Mangiaparole" e "i Trapezisti", si sono palesati con la propria unicità, in stili, cangianze e sinuosità.
E ripenso a quando improvvisamente gli autori, vollero sperimentarsi "all'impronta", creando anche delle energie talmente frizzanti, da rigenerarsi durante le stesse serate.
D'impatto.
D'urgenza.
Con slancio.

E credo che questi saranno i ricordi che resteranno protagonisti di questo "percorso in-verso". Nel cuore di chi ha atteso che da qualche parte del cyberspazio potesse venir fuori qualcosa di "riconoscibile" e "vivibile" da quei consueti concorsi che offrendo "solo" delle pubblicazioni e crediti economici, chiudono la poesia stessa, riducendola a feticcio di carta.

Il 25 marzo, presso il William's Club, i nostri poeti si incontreranno per un altro amabile confronto:
Paul Bernàc, Clara Murà, Roberto Folcari, Adriano Spaziani, Andrea Patrizi, Giudeppe Del Giudice, Lorenzo Hadjigeorgiou, torneranno ad accompagnarci nei loro mondi, tutti diversi e ricchi, grazie alla voce e l'intensità dell'attrice Alessandra Mosca Amapola.
.
E così, in questo turbinio di volti, risate, incontri, timori, chiusure ed aperture, desideriamo lasciarvi a questi ultimi istanti di un progetto coraggioso, che oramai, insieme ai nomi di chi ci ha dato credito e supportato, è cresciuto e - ne siamo certi - viaggerà per conto proprio su nuovi percorsi e strade inattese.
A tutti, grazie di cuore.

(Mario Christos Marcello)
in alto, l'attrice Alessandra Mosca Amapola.
elenco delle sezioni del progetto:
sezione attiva a partire dal 19 marzo 2018sezione attiva a partire dal 19 marzo 2018
i giudici:
IL TESTO VINCITORE, SI TROVA TRA QUESTI TRE FINALISTI:

- "Portami" di Adriano Spaziani
- "Ultrasonico" di Lorenzo Hadjigeorgiou
- "A Nerone" di Roberto Folcari

E per voi?
Avrete la risposta intorno al 25 aprile (giorno della realizzazione del murales!)
seguici sui nostro canali social: