"SE HO PAURA PRENDIMI PER MANO"
Carla Vistarini
Quando lessi per la prima volta questo thriller scritto da una grandissima autrice che già, come paroliere di canzoni, conoscevo più che bene, ho subito provato “quel fremito” e gioia che solo chi reputi possa essere “sulla tua stessa onda emotiva” può felicemente causarti.
La Carla è una "Signora", una donna di classe; composta, elegante... e questo si percepisce molto bene dal suo scrivere. Altra cosa che mi ha colpito molto, è "il ritmo", scandito da paragrafi molto brevi, che ricordano le scene veloci di un film. I diversi piani, i diversi personaggi, si presentano scorrendo il libro, con le loro storie e momenti apparentemente "a sè" rispetto a quello che ingenuamente si può pensare come "trama principale".
Un “neo” barbone, impacciato, timoroso ma anche coraggioso; una bambina dal broncio probabilmente composto dall’incapacità di farsi capire (vista la sua tenerissima età) dagli adulti.
Una donna tenuta sedata, un uomo di potere lucido e sinistro.
Un cane parlante; il suo proprietario che crede di essere impazzito per essere in grado di poterlo sentire; un prete, due poliziotti, e tante figure e profili ben delineati e curati, al di là della “vita” (intesa come lunghezza, stesura) nel volume.
Un lavoro che ha una genesi molto curiosa; la Vistarini, volendo testare se stessa ed il riconoscimento da parte del pubblico (come autori di canzoni, si è spesso in secondo piano rispetto agli interpreti), decise di partecipare con uno pseudonimo ad un concorso per "giovani scrittori". Vincendolo!
Schiettezza e coraggio di una persona che ammiro moltissimo e che non smetterò mai di ringraziare per la sua amorevole e discreta vicinanza nei confronti del sottoscritto.
La maestria dell'autrice (tornando alla recensione del libro), è nel raccogliere le attese e mantenere il ritmo del lettore, stupendolo con l'ironia dei pensieri dei vari protagonisti, ammaliandolo con dei stupendi "primi piani", particolari descrittivi.
Questo, è un LIBRO CHE MERITA DI VENIR RESPIRATO E LETTO, proprio come si fa quando si incontrano persone nuove, quando si incrociano gli sguardi, quando si sfiorano le mani in un gesto di saluto. Signori tutti; NON PERDETEVELO!!! Diamo spazio alle cose di Valore!! Questo meraviglioso libro, ne è un esempio. Intelligente, curioso, elegante, ammaliante.
Grazie di cuore, cara Carla!

(Christos)
seguici sui nostro canali social: